PSA per il cancro alla prostata

Tumore alla Prostata: nuovi farmaci ormonali orali pre-chemioterapia

Come trovare la prostata negli uomini

Per questo, prima di qualsiasi intervento, per evitare diagnosi e trattamenti inutili, bisogna valutare bene i risultati e procedere, se necessario, con altre indagini.

Di questo aspetto si è parlato a lungo. Meno noto è il pericolo opposto. Ci sono anche casi in cui bassi livelli di Psa non sono necessariamente rassicuranti e non possono PSA per il cancro alla prostata la presenza di un carcinoma.

I primi segnali sono piccoli disturbi urinaricome difficoltà ad iniziare la minzione, una certa impellenza del bisogno o la necessità frequente di svuotare la vescica, specie di notte. Nulla di grave, si chiama ipertrofia prostatica benigna. Inoltre, il 25 per cento di chi assumeva medicine per la prostata ingrossata riceveva una diagnosi a uno stadio avanzato della malattia, in confronto al 17 per cento delle persone che non seguivano la stessa terapia.

Infine, il 7 per cento dei pazienti in cura con inibitori della 5-alfa reduttasi aveva un tumore metastatico rispetto al 3 per cento degli uomini non in cura. Chi dovrebbe fare il Psa e quando? Il test del PSA per il cancro alla prostata viene spesso consigliato dal medico di famiglia a tutti gli uomini sani a partire dai 50 anni, ma ormai è assodato che non è appropriato per svolgere screening a tappeto sulla popolazione. E poi, naturalmente, per chi ha disturbi della sfera genitourinaria.

L'indicazione ad eseguire l'esame dovrebbe essere concordata con il proprio medico di medicina generale o lo specialista urologo. In autostrada con moto e scooter Ma PSA per il cancro alla prostata se si è maggiorenni Vespa Sprint, operazione nostalgia Se il magnesio abbonda nella dietale ossa sono meno fragili Le ultime parole dal jet e una strana mappa. Prev Next.